Ortodonzia

L'ortodonzia è quella branca dell'odontoiatria che si occupa sia della correzione di posizione e del rapporto tra i denti e la mandibola come pure del rapporto tra la mascella e la mandibola.

L'ortodonzia non ha scopi puramente estetici di correzione dei denti, ma anche quelli funzionali siccome soltanto con una disposizione corretta dei denti, ovvero del rapporto tra la mascella e la mandibola, è possibile avere un corretto sistema di masticazione che è essenziale per la nostra salute.

Durante una prima visita, l'odontoiatra esegue l'esame di imaging dell'intero cavo orale utilizzando l'ortopantomografo che fornisce un'immagine chiara della situazione della dentizione, la presenza di tutti i denti oppure l'assenza di taluni, lo stato parodontale, osseo... e viene presa l'impronta per i modelli di studio.

In seguito il paziente viene inviato alla visita specialistica ortodontica. L'ortodontista, se necessario, invia il paziente a sottoporsi all'esame di imaging della testa oppure al craniogramma latero-laterale, CBCT oppure RM e realizza una serie di fotografie intra orali ed extra orali del profilo, del viso e del sorriso. In seguito a tutti i metodi di diagnostica, viene elaborato il piano della terapia che viene presentato al paziente.

Ortodonzia per bambini e ragazzi

 

Il momento ideale per una visita dall'ortodontista è all'età di 7 anni. La terapia ortodontica spesso non sarà necessaria ma si potrà supporre se, quando e quale tipo di terapia potrà essere necessaria. Supponiamo che in questa età siano già comparsi i primi molari e incisivi permanenti e alcune anomalie possono già essere riscontrate (morso incrociato, morso forzato e denti ravvicinati).

Una terapia precoce può influenzare la correzione del rapporto tra la mascella e la mandibola, far guadagnare spazio per i denti permanenti, evitare l'estrazione dei denti, ridurre la possibilità di denti impattati, eliminare la suzione del dito, la spinta della lingua e la deglutizione irregolare oppure le difficoltà di linguaggio. In altre parole, una terapia precoce può rendere più semplice una terapia futura.

Per questo tipo di terapia, il nostro policlinico utilizza apparecchi mobili in monoblocco. Quest'ultimi possono essere utilizzati solamente sui bambini ancora in crescita ovvero intorno all'apice della crescita adolescenziale.


Per sapere di più sugli apparecchi mobili di nuova generazione.

 

Ortodonzia per adulti

Agli adulti sono destinati esclusivamente gli apparecchi fissi, mentre nelle situazioni più difficili, si rende necessaria anche la chirurgia ortognatica. La terapia ortodontica può avere successo a tutte le età e gli adulti la apprezzano in modo particolare in quanto contribuisce conferire loro un bel sorriso. Gli apparecchi ortodontici non sono più destinati soltanto ai bambini. La terapia ortodontica all'età avanzata può contribuire ad una maggiore fiducia in sé stessi e a migliorare l'aspetto esteriore ma altrettanto importante è riuscire a migliorare anche lo stato di salute delle gengive e dei denti.

I denti storti e la masticazione scorretta possono contribuire al deterioramento delle gengive e dell'osso, alla comparsa della carie e al consumo scorretto della sostanza dentale. Le tecniche avanzate correntemente in uso riducono il disagio, la frequenza di controlli e sono destinate a tutte le età.

Nel nostro policlinico utilizziamo alcuni tipi di tecniche autoleganti. Si tratta di sistemi moderni di nuova generazione che presentano alcuni vantaggi rispetto agli apparecchi convenzionali ovvero la durata ridotta della terapia in alcuni casi, minore frequenza di controlli, minor tempo da trascorrere in ambulatorio, migliore igiene, comodità per il paziente, forze minori per proteggere il parodonto e le strutture ossee, fatto importante per i pazienti in età avanzata e in particolare per coloro che presentano già malattie parodontali o disfunzioni temporo mandibolari.

Apparecchi ortodontici fissi (sistemi autoleganti)

Attacchi (brackets) autoleganti (brackets estetici e metallici)

INVISALIGN - terapia che utilizza gli aligner trasparenti

Consente la correzione dei denti senza l'utilizzo di attacchi in metallo adoperando gli aligner trasparenti e invisibili. Gli aligner vengono realizzati a computer individualmente e si possono rimuovere.
Ogni due settimane il paziente applica autonomamente un nuovo paio di aligner e pian piano, settimana dopo settimana, i denti si spostano correttamente verso la posizione finale programmata.

Ritenzione

La ritenzione è una fase importante della terapia ortodontica che consente di mantenere i denti nella posizione ottenuta grazie alla terapia ortodontica. Per ottenere una posizione stabile, i denti devono essere sottoposti al trattamento di ritenzione per almeno un anno o, secondo alcuni autori, è buona norma portare l'apparecchio di ritenzione per tutta la vita, o per lo meno per la stessa durata dell'uso dei brackets.

Gli apparecchi utilizzati per la ritenzione sono degli aligner mobili per la mascella e la mandibola oppure dei retainer realizzati con una tecnica speciale, completamente trasparenti. Occorre tenere presente che, nel caso di mancato utilizzo dell'apparecchio di ritenzione secondo le prescrizioni dell'ortodontista, i denti si sposteranno.

Talvolta si rende necessario l'utilizzo della ritenzione fissa sotto forma di fili che vengono fissati dalla parte interna solo su una delle due e/oppure sia sulla mascella sia sulla mandibola. La stabilità della terapia non può essere garantita in caso di un uso negligente di questi apparecchi.

Condividi con gli amici
Newsletter
Riceva le novità e le notifiche del nostro policlinico sull'indirizzo e-mail